Categorie
Blog

Che cosa cambia tra le varie friggitrici?

Le friggitrici, al giorno d’oggi, sono uno degli elettrodomestici più utilizzati in assoluto in ambito culinario. Del resto sono tantissime le ricette, che trovate nel nostro sito, e che potete realizzare in modo leggere e gustoso mediante una buona friggitrice: panzerotti, polpette di patate, alici impanate e così via. Il punto è, peraltro, quello di capire quale modello acquistare e quanto spenderci per avere un prodotto che sia all’altezza delle nostre aspettative.

Parliamo quindi delle tipologie di friggitrici: non sono tutte uguali come potrebbe sembrare a prima vista, e ce ne sono almeno di due tipi diversi che potete prendere in considerazione per l’acquisto. Questo ovviamente vale per l’uso domestico, quindi per friggere a casa, perchè per le friggitrici professionali per proprietari di pub e ristoranti le cose sono un po’ diverse, ed esistono modelli ancora più specifici più capienti e più potenti.

 

Le friggitrici tradizionali

La classica friggitrice compatta che si deve riempire di olio, e che sfrutta il meccanismo di frittura ad immersione. Riescono in parte a prevenire in problema degli schizzi (che sporcano sempre le nostre cucine) e del cattivo odore, e riescono in genere a garantire una buona cottura a temperatura costante, limitando il problema di bruciare in parte quello che andiamo a cuocere solo da un lato, come avviene ad esempio con le fritture classiche in padella.

La cottura sarà uniforme e le fritture, in genere, verranno fuori molto croccanti fuori e piuttosto morbide all’interno. Vengono anche chiamate, a volte, friggitrici ad olio.

Friggitrici ad aria calda

In seconda istanza, come modelli un po’ più evoluti, abbiamo le friggitrici ad aria calda, che sono sicuramente tra i modelli più richiesti: sul web trovi facilmente le migliori sul mercato. Questo tipo di friggitrici sono in grado di cuocere gli alimenti attraverso la distribuzione di aria molto calda all’interno, ed il sapore sarà quello del fritto che tanto amiamo, e magari un pochino più light. Su Amazon, per intenderci, le potete trovare a circa un centinaio di euro, e le marche più richieste sono ad esempi InnSky, Cosori e Habor.

Immagine di copertina: Licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported, fonte