Categorie
Secondi

Involtini di pesce spada

Involtini di pesce spada

Ingredienti:

  1. Fette di pesce spada tagliato sottile
  2. Mollica di pane
  3. Parmigiano grattugiato
  4. Olio
  5. Scorzette di limone a pezzetti
  6. Pezzetti di gamberi sgusciati
  7. Aglio
  8. Prezzemolo
  9. Pepe nero

Istruzioni:

  1. Preparare un impasto con mollica di pane, parmigiano grattugiato, olio, scorzette di limone a pezzetti, pezzetti di gamberi sgusciati, aglio, prezzemolo e pepe nero. Poggiare un po' di questo composto su ogni fettina di pesce spada e richiudere con uno stecchino. Poggiare le varie fette in una padella con poco olio e acqua e sfumare con del vino bianco. La cottura è veloce ed il successo assicurato!
https://ricettediognitipo.com/secondi-piatti/involtini-pesce-spada/

Categorie
Varie

Tartine al tonno

Tartine al tonno e burro

Tartine al tonno e burro

Ingredienti:

  1. Pan carrè
  2. 100 g di burro
  3. 1 scatoletta di tonno
  4. Pomodoro, olive, formaggio, funghetti (a scelta)

Istruzioni:

  1. Dividi in due le fette di pan carrè in modo da ottenere dei triangoli.
  2. Frulla 100 g di burro con una scatoletta grande di tonno sgocciolato, fino a ridurre il tutto in purè.
  3. Spalma il composto sulle fettine di pan carrè sulle quali puoi aggiungere, a scelta, pezzetti di pomodoro, olive, formaggio, funghetti.
https://ricettediognitipo.com/varie/tartine-tonno-e-burro/

Categorie
Secondi

Carciofi ripieni

Carciofi ripieni

Carciofi ripieni

Ingredienti:

  1. 12 carciofi
  2. Succo di limone
  3. Acqua
  4. Sale
  5. Parmigiano grattugiato
  6. 1 fetta di grana o parmigiano
  7. 1 scatoletta di tonno

Istruzioni:

  1. Pulisci bene i carciofi privandoli delle foglie esterne e del gambo (è preferibile effettuare l'operazione muniti di guanti per non annerire le dita).
  2. In un recipiente di acqua fresca, acidulata con succo di limone, versa i carciofi a mano a mano che li pulisci, in modo da non farli annerire.
  3. Metti sul fornello una pentola di acqua salata e portala ad ebollizione.
  4. Versa i 12 carciofi e fai cuocere per circa 20 minuti.
  5. Intanto prepara in una ciotola pane grattato ammorbidito con poca acqua, parmigiano grattugiato, una scatoletta grande di tonno, olive nere snocciolate e condisci con poco olio d'oliva.
  6. Mescola bene il tutto.
  7. Quando i carciofi sono cotti (devono essere morbide anche le foglie esterne) scola l'acqua e fai sgocciolare mettendoli a testa in giù.
  8. Quando sono raffreddati aprili ad uno ad uno e riempili con il composto già preparato.
  9. In una pirofila da forno metti un po' d'acqua ed olio ed aggiungi i carciofi ripieni.
  10. Copri ogni carciofo con una fettina di grana o parmigiano.
  11. Metti in forno per circa 20 minuti a temperature media.
https://ricettediognitipo.com/secondi-piatti/carciofi-ripieni/

Categorie
Secondi

Triglie al forno

Triglie al forno

Triglie al forno

Ingredienti:

  1. Triglie
  2. Olio di oliva
  3. Prezzemolo
  4. Origano
  5. Sale
  6. Pepe
  7. Acqua
  8. Succo di limone

Istruzioni:

  1. Sventrare, lavare le triglie e disporle in una teglia unta di olio.
  2. Cospargerle di prezzemolo, origano ed insaporirle con sale e pepe.
  3. Aggiungere al tutto abbondante succo di limone.
  4. Lasciare marinare per circa un'ora rigirandole spesso.
  5. Spruzzare con due cucchiai di acqua e fare cuocere per circa 15 minuti in un forno ben caldo.
https://ricettediognitipo.com/secondi-piatti/triglie-al-forno/

Categorie
Varie

Panini napoletani

Bozza automatica

Ingredienti:

  1. 1 kg di pasta per pizza
  2. prosciutto cotto a dadini
  3. provolone

Istruzioni:

  1. Compra 1 kg di pasta già lievitata per pizza (la trovi anche al supermercato o in alcune pizzerie).
  2. Dividi il composto in 14 parti e fai dei rettangoli, in ognuno dei quali aggiungi un pezzetto di prosciutto cotto a dadini ed uno di provolone piccante.
  3. Chiudi il tutto dando la forma di un panino allungato.
  4. Adesso devi mettere i panini nel forno a temperatura media e dopo circa 15-20 minuti il piatto è pronto.
https://ricettediognitipo.com/varie/panini-napoletani/

 

Categorie
Blog

Gli 11 migliori blog di cucina italiani

I blog di cucina sono una tendenza molto diffusa nel nostro paese, dove la passione per le ricette è sempre più diffusa e dove la cucina, nell’immaginario collettivo, viene sempre più sublimata come una vera e propria arte: tempo che il nostro blog presenti una lista delle migliori ricette che potete trovare sul web, che dite? Del resto il nostro sito esiste dal 2011, per cui non possiamo essere da meno e dobbiamo riconoscere anche i meriti degli altri, se lo meritano.

In questo articolo vedremo i principali blog italiani e siti di ricette che sono riuscito a trovare, comprese le ultime uscite ed i blog più interessati degli ultimi anni. Passiamo quindi alla lista dei migliori siti di cucina che vi consigliamo di visitare: tutti i blog riportati in questa pagina rispondono a criteri di qualità basilari, cioè sono responsive,(si leggono bene anche da mobile), sono ben strutturati e presentano articoli ricchi e chiari nelle spiegazioni.

GialloZafferano, uno dei più famosi siti di ricette in Italia – se non il più famoso in assoluto: la sezione video-ricette mi è piaciuta particolarmente per via della qualità delle ricette presentate, della chiarezza espositiva e della possibilità di preparare gustosi piatti in modo semplice e chiaro per chiunque. Un must!

La sezione ricette di GnamBox è il secondo sito di cucina che andremo a considerare: ricco di informazioni utili, molto aggiornato e dal design particolarmente pulito. Riesce molto bene a trasmettere la passione per la cucina, e si contraddistingue per i particolari disponibili.

FraGolosi occupa la terza piazza della nostra lista per due semplici motivi: è estremamente intuitivo e ordinato. Nonostante contenga informazioni sulla cucina molto varie – parliamo di più di 5000 ricette – questo sito ha una sezione sulle ricette siciliane davvero ricca. Ciliegina sulla torta è infine, un glossario gastronomico mastodontico con migliaia di termini culinari.

Non Solo Peperoncino è il blog de La rosa nel bicchiere, un agriturismo calabrese molto noto per la raffinatezza dei piatti proposte; poche ma buone le ricette proposte, molte delle quali tratte dalla cucina tradizionale del posto.

Ricette della nonna è un blog incentrato anch’esso sulla cucina tradizionale, quella di una volta che non tramonta mai e che è spesso oggetto di rielaborazioni nella cucina moderna. Molto interessante la sezione dedicata alle ricette di torte semplici e molto veloci da preparare.

Viva la focaccia – Anche una cosa relativamente semplice come una focaccia può essere oggetto di ricette estremamente originali e dal gusto assicurato! Da consultare e tenere nei bookmark anche questo.

Irene Milito è un blog di cucina abbastanza nuovo, ma particolarmente ricco di ricette vegetariane, vegane e senza glutine, soprattutto per quanto riguarda i dolci: sono presenti le versioni italiane, spagnole ed inglesi di un blog che farà sicuramente parlare molto di sè in futuro.

CookAround è un blog collaborativo gestito da più food blogger, ognuno dei quali gestisce in autonomio il proprio sito di ricette; all’interno troverete molte perle del settore culinario, quasi tutte di qualità ed altrettanto originali. All’interno trovate ricette di primi, secondo, contorni e dolci.

La cuochina sopraffina propone anche qui una bella gamma di ricette, ma quelle davvero interessanti sono le ricette senza glutine. Un’altro di quei blog che in Italia sta andando per la maggiore.

GnamGnam è un altro sito davvero molto bello e ben fatto: all’interno troverete una grande quantità di ricette di ogni tipo. La sezione che ho segnalato è quella relative alle ricette della cheesecake.

Chiudo questa breve rassegna con la sezione di un altro famoso blog, che parla anche di cucina messicana, Agrodolce.it: qui troverete ricette di taquitos, tacos, street food messicano e tanto altro ancora.

Categorie
Dolci

Tiramisù senza uova: una ricetta golosa e leggera

Il tiramisù è sicuramente uno dei dolci più apprezzati, sempre presente nei ristoranti di cucina italiana anche all’estero.

La sua preparazione è semplice ed in questa pagina vedremo una variante che non utilizza uova, senza per questo però compromettere il sapore che sarà comunque eccellente !

Il tiramisù senza uova nasce come alternativa per avere un prodotto più leggero, o anche adatto ad esigenze alimentari particolari dovute ad esempio un’allergia o anche una gravidanza.

Prima di cominciare assicuratevi di avere ingredienti freschi e di qualità per ottenere il risultato migliore: non risparmiate quindi sui biscotti ed assicuratevi di avere un buon caffè.

Quest’ultimo può essere preparato in diversi modi, che sia una moka o una macchina per caffè: vi rimandiamo a LaBottegaDelBuonaCaffe.com: se volete approfondire. E per favore, evitate il caffè solubile !

Passiamo ora a vedere quali sono gli ingredienti necessari, prima di passare al procedimento.

Ingredienti:

  • 200 grammi di mascarpone
  • 200 ml panna fresca 
  • 80 grammi di zucchero a velo 
  • Cacao amaro quanto basta
  • Circa 3 o 4 tazzine di caffè
  • Biscotti di tipo Savoiardi o Oro Saiwa per un’alternativa gustosa

Procedimento

Il procedimento di questa ricetta è molto semplice da seguire, e con circa 20 minuti dovreste aver portato a termine tutte le operazioni.

  • Cominciamo dal montare la panna insieme allo zucchero a velo, il quale deve essere versato lentamente ed attraverso un setaccio per rimuovere eventuali grumi
  • Prendiamo ora un altro recipiente ed iniziamo a lavorare il mascarpone in modo da ammorbidirlo: per facilitare l’operazione possiamo tirarlo fuori dal frigo circa 20 minuti in anticipo rispetto alla preparazione.
  • A questo punto possiamo mischiare la panna montata in precedenza con il mascarpone. Fondamentale è procedere lentamente così da non smontare il preparato.
  • Prendiamo ora i biscotti ed immergiamoli nel caffè che deve essere freddo, adagiandoli poi nel recipiente come base. Consigliamo un recipiente non troppo grande altrimenti il tiramisù rischia di venire troppo basso.
  • Ora copriamo i biscotti con la panna ed il mascarpone precedentemente mischiati, livellando la parte superiore e ricoprendola poi con uno strato di cacao anch’esso passato attraverso un setaccio.

Una volta terminati tutti i passi elencati qui sopra dobbiamo mettere il nostro tiramisu senza uova a riposare nel frigorifero per un minimo di 3 o 4 ore.
Questo aiuta tutti gli ingredienti a stabilizzarsi e diventare più compatti fra di loro.

La conservazione di questo dolce non deve superare i 2 o 3 massimo ed è importante rimetterlo subito in frigo dopo aver servito le porzioni desiderate. Assicuratevi anche di coprire il recipiente utilizzato con un coperchio o della pellicola da cucina.

Categorie
Primi

Spaghetti alla carbonara

Ingredienti

  • 2 Uova
  • Pasta Tipo Spaghetti
  • Sale
  • Pepe
  • Noce Moscata
  • Formaggio Grattugiato
  • Pancetta Affumicata (o Bacon)
  • Burro

Preparazione (per 4 persone)

  1. Sbattere 2 uova nella terrina in cui poi servirete gli spaghetti, aggiungete sale, pepe, noce moscata e formaggio grattugiato a volontà.
  2. Mentre l’acqua bolle fate ben rosolare nel burro della pancetta affumicata o del bacon a cubetti.
  3. A questo punto mettete il bacon con un po’ del burro di cottura nella salsa di uova e mescolate il tutto.
  4. Quando gli spaghetti saranno cotti conditeli col sugo e spolverateli con formaggio grattugiato.
Categorie
Primi

Tagliatelle ai funghi

Ingredienti

  • 500gr di tagliatelle all’uovo (ricetta per 4 persone)
  • 300gr di funghi porcini piccoli o funghi misti di piccole dimensioni
  • Salsa di pomodoro
  • 1 cipolla
  • 1 carota/ 1 pezzo di sedano / prezzemolo
  • olio d’oliva, burro
  • sale

Procedimento

In una padella antiaderente scaldare l’olio e il burro, soffriggere a fuoco basso la cipolla, il sedano e la carota tagliati a pezzi piccoli . Aggiungere i funghi puliti ed affettati sottilmente e rosolare il tutto per almeno dieci minuti mescolando spesso e salando quanto basta, versare la salsa di pomodoro (la quantità può variare a seconda dei gusti personali), mescolare e far cuocera un’altra decina di minuti aggiungendo un trito di prezzemolo a fine cottura. A parte far bollire l’acqua salata e cuocere le tagliatelle, scolarle al dente e versarle nella padella del sugo facendole saltare per un minuto a fuoco medio.

Alla fine, servire calde.